Loading...

secco residuale

non riciclabile

raccolta porta a porta

lunedì
dalle ore 21:00 del giorno indicato ed entro le ore 4:00 del giorno successivo

nel centro storico

martedì
dalle ore 5:30 alle ore 8:30 del giorno indicato
Cosa conferire
  • posate in plastica
  • oggetti in plastica [non recanti sigle PE, PET, PVC e PP]
  • oggetti in gomma
  • carta carbone, oleata, da forno, plastificata, vetrata
  • polveri dell’aspirapolvere
  • piccoli oggetti in legno verniciato
  • spugne sintetiche
  • stracci sporchi
  • pannolini e assorbenti
  • giocattoli [non elettrici ed elettronici]
  • CD, DVD, cassette audio e video
  • cocci di vaso e porcellana
  • cicche di sigarette
  • penne
  • pettini
  • calze in nylon
  • cosmetici
  • spazzolini
  • lampadine di vecchia generazione [non a risparmio energetico]
  • lumini votivi
  • piccoli vasi di piante
  • vetro infrangibile (pirex)
Cosa non conferire
  • sostanze liquide ed incandescenti
  • inerti [scarti di lavori edili]
  • neon, lampadine fluorescenti, lampadine a risparmio energetico, led [conferire come raee]
  • pezzi di ferro
  • imballaggi di varia natura
    [da conferire nelle relative frazioni]
  • abiti in buono stato [indumenti]
  • pneumatici
  • sfalci di potature [verde]
  • rifiuti speciali [tossici, solventi, diluenti, vernici, toner]
  • tutto quanto può essere conferito
    e recuperato in modo differenziato
come conferire

I rifiuti secchi non riciclabili vanno separati dai restanti rifiuti e conferiti nel mastello grigio in dotazione. Esporre il mastello, davanti alla propria abitazione, il lunedì sera dalle ore 21:00 ed entro e non oltre le ore 04:00 del giorno successivo. In caso di abitazioni condominiali depositare i rifiuti, in una qualsiasi busta ben legata, all’interno dei bidoni carrellati grigi in dotazione. Dopo lo svuotamento, l’utente dovrà ritirare i contenitori dal suolo pubblico.

CENTRO STORICO
il martedì dalle ore 05:30 alle ore 08:30

perchè differenziare il secco residuale?

Il rifiuto secco residuale non può essere riciclato. L’obiettivo è ridurre al minimo l’accumulo del secco residuale, quindi è bene smembrare e conferire quanto più è possibile i rifiuti nelle apposite frazioni.

contenitore-secco
secco-cosa-diventa

ABBANDONARE I RIFIUTI È UN REATO. FA AUMENTARE IL COSTO DEI SERVIZI E DETURPA IL NOSTRO PAESE.

Campagna contro l’abbandono abusivo dei rifiuti. Se vedi un abbandono di rifiuti chiama il comando di Polizia Municipale di Acireale al numero 095 89 55 00

campagna-abbandono-rifiuti

[fb_button]